Test del Terminale Zebra TC20.

ZebraTC20
La seguente relazione illustra i test [1] effettuati dai consulenti Xholding su terminale industriale Zebra TC20.

Il dispositivo

Il modello testato è all-touch con:

  • SO Android 7 (Nougat)
  • ottica 2D Imager
  • batteria da 3000 mAh
  • fotocamera posteriore da 8 megaPxl
  • display 4.3 pollici

Hardware
Robustezza e praticità

Il terminale si presenta con IP54 ed essendo pensato per gli small business e ambienti retail, hospitalilty o ligh warehouse risulta un’ottima soluzione. Il form factor è quello di uno smartphone e le sue dimensioni (schermo da 4,3”) sono un plus non indifferente pensando all’utilizzo, leggero e maneggevole con una batteria da 3000mAh che copre l’intero turno di lavoro.

Accessori
Provato il pistol grip, di facile installazione e molto robusto, permette di avere con il terminale un dispositivo solido e non appesantito. Il grilletto risponde molto bene, nel complesso anche lo scanner è ottimo (SE4710).
Provata la culla di ricarica singola, perfetta. Facendo un paragone nel TC51, ad esempio, la cradle lascia un certo gioco al terminale.

Nel TC20 c’è la possibilità di utilizzare il connettore (USB-C) sotto il terminale per lo scambio dati e/o ricarica, senza quindi necessitare di cradle aggiuntiva o snap-on.

Software
Gestione via MDM SOTI MobiControl.
Al momento della stesura di questa relazione il TC20 non dispone di un agente Android+ per cui è necessario gestirlo mediante client Android Enterprise. Le opzioni sono sia in modalità Profile Owned (installato dopo che il sistema è stato avviato) che in modalità Device Owned (installato al momento della configurazione del dispositivo).

 

[1] Non sono stati effettuati test di caduta